Bandi, al via lo sportello agevolato per Horizon 2020

Al via da lunedì 17 ottobre 2016 lo sportello agevolativo del bando Horizon 2020 PON in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal programma quadro comunitario “Horizon 2020”, da realizzare nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e nelle regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna).

I soggetti proponenti possono già compilare la domanda di agevolazione e la relativa documentazione attraverso l’apposita procedura disponibile nel sito internet del soggetto gestore. Le risorse disponibili, pari a 150 milioni per le Regioni meno sviluppate e 30 milioni per quelle in transizione, saranno assegnate in base all’ordine cronologico giornaliero di presentazione delle domande: per questo è essenziale trovarsi pronti.

È iniziato il conto alla rovescia per l’apertura del bando Horizon 2020 PON in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal Programma quadro comunitario “Orizzonte 2020”, da realizzare nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e nelle regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna).
Lo sportello agevolativo aprirà lunedì, 17 ottobre 2016, dalle ore 10:00.
Si tratta di un vero e proprio click day: le domande di agevolazione accederanno alla fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico giornaliero di presentazione (le domande presentate nello stesso giorno saranno considerate come pervenute nello stesso istante, indipendentemente dall’ora e dal minuto di presentazione).
Per i soggetti proponenti sarà utile, pertanto, usufruire della possibilità di compilare la domanda di agevolazione attraverso l’apposita procedura disponibile nel sito internet del Soggetto gestore (https://fondocrescitasostenibile.mcc.it) così da poterla inviare già lunedì, 17 ottobre.

About The Author

ADD YOUR COMMENT