TERNA UNICA ELECTRIC UTILITY MONDIALE NELLA GOLD CLASS DI ROBECOSAM

  • Con 91 punti la società presieduta da Catia Bastioli e guidata da Luigi Ferraris registra la sua più alta performance di sempre e del settore Electric Utilities
  • Oltre 2600 le aziende valutate su indicatori economici, ambientali e sociali

Terna, dopo il riconoscimento di Industry Leader nel settore Electric Utilities del Dow Jones Sustainability Index, è stata inserita nella Gold Class della sostenibilità mondiale.

È quanto emerge dal “The Sustainability Yearbook 2019”, pubblicazione di riferimento curata da RobecoSAM, l’agenzia internazionale di rating che ha valutato le performance di sostenibilità delle oltre 2.600 maggiori imprese mondiali per il Dow Jones Sustainability Index, che indica in Terna l’unica Electric Utility al mondo in Gold Class.

Terna, che in dieci anni di permanenza continua nel Dow Jones entra per la quinta volta nella Gold Class, ha totalizzato un punteggio complessivo di 91/100, il più alto nella sua storia e il più elevato fra le Electric Utilities, settore che ha registrato un punteggio medio di 46/100.

“L’inserimento di Terna nella Gold Class del Sustainability Yearbook 2019 rappresenta una conferma importante della nostra capacità di integrare la Sostenibilità in tutte le nostre attività di business” ha dichiarato Luigi Ferraris, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna.

“Ci congratuliamo con Terna per la sua presenza nella Gold Class del Sustainability Yearbook 2019, che annovera le aziende più performanti in termini di metriche ESG finanziariamente rilevanti. Poiché il nostro assessment di anno in anno alza l’asticella, lo Yearbook rappresenta una fonte altamente credibile sui temi della sostenibilità aziendale” ha dichiarato Daniel Wild, Co-CEO di RobecoSAM.

La valutazione annuale di RobecoSAM si basa su severi criteri di performance economica, ambientale e sociale e su una review delle principali controversie. Le aree analizzate comprendono: gestione dei rischi, corporate governance, impatti ambientali, rapporto con la comunità, gestione delle risorse umane, stakeholder engagement, rispetto dei diritti umani e controllo della catena di fornitura.

Oltre che nel DJSI, Terna è inclusa negli indici internazionali di sostenibilità Bloomberg GEI, Euronext (World, Europe e Eurozone), FTSE4Good (Global e Europe), STOXX® ESG (Global, Environmental, Social e Governance), STOXX® Low Carbon, ECPI, ESI (Ethibel Sustainability Index, MSCI, United Nations Global Compact (“GC100”) e negli indici italiani FTSE ECPI Italia SRI Benchmark e Italia SRI Leaders, elaborati a partire dalle sole società quotate alla Borsa Italiana.

About The Author

ADD YOUR COMMENT