Sviluppo della sostenibilità, il Ministero cerca 59 esperti

Con la ricerca delle prime 59 figure professionali prende forma il progetto “CReiAMO PA”, che si propone di rafforzare la capacità amministrativa e istituzionale della Pubblica Amministrazione, affinché il principio di sostenibilità ambientale divenga sempre più parte integrante delle politiche pubbliche.

Sarà Sogesid Spa, società in house del ministero dell’Ambiente, a selezionare varie tipologie di esperti per lo svolgimento delle attività di supporto tecnico-specialistico al dicastero.

I profili richiesti riguardano vari campi della sostenibilità ambientale sui quali è incentrato il progetto. Si tratta in particolare di gestione e uso sostenibile della risorsa idrica, tutela degli ambienti marini,uso efficiente delle risorse ed economia circolare, prevenzione e gestione dei rifiuti, Valutazioni Ambientali, VIncA (la valutazione d’incidenza ambientale), gestione ambientale ed energetica nelle Pubbliche amministrazioni, sviluppo e diffusione di procedure per il contenimento delle emissioni in atmosfera derivanti da combustione di biomassa all’uso civile.

Le selezioni di personale diplomato e laureato sono visibili sul sito di Sogesid Spa (http://sogesid.it/fondicomunitari.html) e si rivolgono a ingegneri ambientali e civili, laureati in scienze naturali, fisiche, biologiche, matematiche, economiche, in giurisprudenza ma anche in scienze della comunicazione, informatica, architettura e scienze politiche.

Il progetto “CReIAMO PA” vede la collaborazione di Ministero dell’Ambiente, Agenzia per la Coesione Territoriale, Dipartimento della Funzione Pubblica e Sogesid Spa: è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, a valere sul PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020. Tra le sue peculiarità vi è la realizzazione di attività formative e informative destinate al personale già in forza presso le amministrazioni regionali e locali, dislocate sull’intero territorio nazionale.

Per rimanere sempre aggiornato con su ambiente, agricoltura, rinnovabili, bandi e finanziamenti iscriviti alla newsletter di EN.AM.CO.

About The Author